Momento difficile per il ciclismo nazionale e di conseguenza anche locale: «a rischio l'intera stagione ciclistica», è quanto dichiara il numero uno della Federazione Ciclistica Italiana nella Provincia di Latina il presidente Provinciale F.C.I. Massimo Saurini che non usa mezzi termini per descrivere la situazione attuale che vede la provincia di Latina tra le più attive dell'intera regione come calendari organizzativi di gare ciclistiche. È lo stesso presidente provinciale attraverso un comunicato stampa ad affermare: «siamo in totale emergenza sanitaria, sappiamo bene che nella nostra provincia è a rischio l'intera stagione ciclistica come in molte altre province della penisola, ma non dobbiamo arrenderci e serve assolutamente usare il buon senso civico di convivenza e rispetto delle regole emanate dagli ultimi decreti legge. Non servono interpretazioni di alcun genere non si può in questa situazione correre alcun rischio quindi bisogna evitare anche di uscire in bici in particolar modo per gli allenamenti qualsiasi essa sia la categoria agonistica. Come Comitato Provinciale F.C.I. Latina invitiamo tutti gli atleti agonisti tesserati ad evitare di uscire in bici e qualora dovesse esserci la necessità di mantenere la forma fisica vi è la possibilità di allenarsi con i rulli. Comunichiamo altresì che siamo in contatto diretto con gli uffici preposti: Prefettura, Astral, Polizia Stradale e tutti i comuni della provincia. Monitoriamo la situazione ogni giorno sappiamo quanto sia difficile per gli organizzatori posticipare gli eventi, ma dobbiamo assolutamente uscire dall'emergenza sanitaria nel più breve tempo possibile dopo saremo ancora più tenaci nel rilanciare l'attività organizzativa delle gare ciclistiche. Ora serve assolutamente il rispetto delle regole Massimo Saurini ancora una volta rilancia sospendete tutti gli allenamenti, non uscite in bici pensiamo alla salute fino a quando saremo usciti dall'emergenza»