A bocce ferme, la Top Volley Cisterna si sta già muovendo per la prossima stagione. Come a dire, semmai ce ne fosse bisogno, che nonostante l'emergenza e quello che accadrà quando si potrà riprendere l'attività, la società del presidente Falivene è ancora in prima linea per dare continuità alla propria storia e regalarsi ancora il palcoscenico della Superlega.

Riprova ne è l'ingaggio, ufficializzato nella giornata di ieri, dell'opposto Giulio Sabbi. «Tornare a giocare nella mia regione dopo quasi dieci anni è una cosa che mi rende particolarmente orgoglioso e poi voglio dare il mio contributo ad una squadra storica della Superlega che merita di lottare per obiettivi sempre più ambiziosi».