Nola-Latina 0-4
Nola (3-4-3): Capasso, Ioio (21' st Massaro), Elefante (29' Sannia A.), Chiavazzo, Raimondi, Sagliano, Luise, Acampora, Raiola (1' st Denkovski), Cozzolino (31' st Carrafiello), Carnicelli (1' st La Monica). A disp.: Torino, Sannia S., Fazi, Corbisiello. All.: Pezzella
Latina (3-4-3): Alonzi, Allegra (41' st Giovanni Esposito), Andrea Esposito, Giorgini, Teraschi (38' Mastrone), Barberini (33' st Garufi) Sevieri, Pompei, Corsetti, Alessandro Jonatan (25' st Di Bartolomeo), Tortolano (36' st Nelson). A disp.: Gallo, Franchini, Di Emma, Calagna. All.: Scudieri
Arbitro: Barbiero di Campobasso. Assistenti: Decorato di Cosenza e Paradiso di Lamezia Terme
Marcatori: 26' (rig), 17' st e 34' st Tortolano, 45' Andrea Esposito

Una tripletta di Tortolano e un gol di Andrea Esposito lanciano il Latina in testa alla classifica a punteggio pieno. I nerazzurri dopo aver battuto il Gladiator al Francioni alla prima giornata, oggi pomeriggio hanno travolto il Nola, a casa sua, dominando dall'inizio alla fine. Stellare prestazione di Emiliano in gol su rigore nel primo tempo (concesso per un fallo di mano di Elefante) e con due autentiche prodezze nella ripresa, l'altra rete l'ha firmata Ciccio raccogliendo una corta respinta di Capasso sul bolide di Sevieri. Anche tre traverse per i nerazzurri: nel primo colpita da Tortolano, nel finale di partita da Giovanni Esposito e Corsetti.

La squadra di Scudieri è scesa in campo consapevole della sua forza, per comandare le operazioni, senza pensare troppo a chi ci fosse davanti. Sono bastati pochi minuti per capire chi avrebbe fatto la partita e chi invece l'avrebbe subita. Il Latina è stato devastante. Cinico. Anche pratico. E maledettamente bello da vedere.

E domenica prossima al Francioni arriva il Giugliano.