Il Latina reagisce con carattere ad una settimana difficile. I nerazzurri vincono 3-1 dopo lo spavento iniziale in casa della Torres che va in vantaggio ma poi viene schiacciata dai pontini del neo tecnico Ciullo. Tre gol per dimenticare la sconfitta con il Monterosi (che vince e resta a +3), tre gol per voltare pagina dopo l'inaspettata cacciata di mister Scudieri, tre gol (due su palla inattiva e uno su rigore di Giorgini, Allegra e Di Renzo) che restituiscono il sorriso e quella fiducia che pareva essere stata improvvisamente messa in un angolo.
Ciullo non cambia nulla, anzi, prosegue sulla linea tracciata e ben definita dal suo predecessore mandando in campo il 3-4-3 con gli stessi interpreti preferiti da Scudieri, fatta eccezione per Corsetti, squalificato e sostituito nel tridente offensivo dall'argentino Jonatan Alessandro.

Torres -  Latina 1932 1-3
Torres (4-3-3)
Frasca, Rutjens, Bilea, La Vigna, Schiaroli, Pinna R., Mascia, Prosi (17' st Battista), Tedesco (33' st Ponsat), Origlio, Pinna S. (17' st Fadda). A disposizione: Carta, Melli, Valvassori, Bianco, Lixaxhiu, Fois. All. Graziani.
Latina 1932 (3-4-3)
Alonzi, Pompei, Sevieri, Teraschi (33' st Mastrone), Di Renzo (42' st Calabrese), Barberini (37' st Ricci), Alessandro, Allegra, Esposito, Giorgini, Sarritzu (45' st Atiagli). A disposizione: Gallo, Di Emma, Orlando, Bardini, Pastore. All. Ciullo.
Arbitro: Sicurello di Seregno. Assistenti: Nicosia di Saronno e Marrazzo di Bergamo.
Reti: 20' pt Origlio (T), 29' pt Giorgini (L), 43' pt Allegra (L), 11' st Di Renzo (rig. L)
Note - Ammoniti: 24' pt Mascia (T), 26' pt Origlio (T), 16' st Barberini (L), 28' st La Vigna (T). Recupero 1' pt e 3' st. Angoli: 5 - 12