Che gran peccato. Viene da dire solo questo dopo la sconfitta subita ieri dal Latina all'esordio in campionato contro la corazzata Palermo. I tre punti vanno ai rosanero (2-0), ma i complimenti spettano ai nerazzurri di mister Di Donato, condannati da un pasticcio del loro portiere che li lascia in dieci uomini e sotto di un gol, e dall'altro errore, forse ancora più grave, di Jefferson, che stavolta alla Favorita non incide e si divora un gol già fatto colpendo il palo in un rigore in movimento. Questo Latina non è dispiaciuto per carattere e tenuta del campo, condannato in pieno recupero da un altro rigore, quando ormai non c'era più nulla da fare.
IL TABELLINO

Palermo-Latina 2-0
Palermo (4-3-1-2); Pelagotti; 54 Peretti, 79 Lancini, 77 Doda; 29 Almici (38'st Marong), 17 Luperini, 20 De Rose (cap.), 3 Giron; 7 Floriano (8'st Fella), 11 Dall'Oglio (38'st 19 Odjer); 9 Brunori (25'st 27 Soleri). A disposizione: 12 Massolo, 22 Misseri, 10 Silipo, , 36 Mauthe, 65 Tourè. Allenatore: Filippi
Latina (4-4-2) 12 Alonzi; 17 Teraschi, 13 De Santis, 27 Esposito (42'pt 5 Giorgini), 38 Nicolao (7'st 33 Atiagli); 18 Tessiore (7'st 15 Sane), 4 Spinozzi, 16 Marcucci, 7 Di Livio; 9 Carletti (7'st 79 Jefferson), 21 Mascia (34'pt 8 Ricci). A disposizione: 1 Cardinali , 44 Pastore, 48 Di Mino. Allenatore: Di Donato.
Arbitro: Angelucci (Foligno). Assistenti: Torresan (Bassano del Grappa) – Piazzini (Prato). IV Uomo: Peletti (Crema).
Reti: 32'pt rig. Floriano; 49'st rig. Soleri
Note - Espulsi: 31'pt Marcucci per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Spinozzi, Doda, De Santis. Recupero: 2'pt - 5'st