Pomeriggio da incubo e sabato calcistico da cancellare in fretta per il Latina. Contro un Messina che sino a ieri non aveva mai vinto, fortemente contestato dalla propria tifoseria, i nerazzurri sono andati incontro ad una prestazione a dir poco deludente ed il 4-1 finale in favore dei "bianchi" di Auteri è la riprova di quanto affermiamo. Una squadra, quella nerazzurra, senza scusanti, capace di giocare bene i primi quindici minuti di giochi e poi sparire lentamente dal campo. Una battuta d'arresto che, per le statistiche, interrompe la serie positiva che durava da sei gare.

IL TABELLINO
Messina-Latina 4-1
Messina (3-4-3): Lewandoski; Trasciani, Berto, Angileri (26'st Ferrini); Konate, Marino, Mallamo, Versienti (24'st Fiorani); Iannone (15'st Napoletano), Balde, Catania (15'st Grillo). A disp.: Daga, Zuppel, Curiale, Camilleri, Fazi. All.: Auteri.
Latina (3-5-1-1): Cardinali; Cortinovis, Celli (20s't Fabrizi), Giorgini; Sannipoli (9'st Teraschi), Bordin (1'st Tessiore), Amadio, Di Livio, Di Mino (43'st Esposito Ant.); Riccardi (9'st Rosseti); Carletti. A disp.: Giannini, Tonti, De Santis, Barberini, Rossi, Esposito Andr.All.: Di Donato.
Arbitro: Turrini di Firenze
Assistenti: Paggiola di Legnago e Sicurello di Seregno.
Quarto uomo: Zangara di Catanzaro
Reti: 41'pt e 11'st Catania, 44' Iannone, 40'st Carletti, 47' Fiorani.
Note: ammoniti Konate, Tessiore, Di LIvio, Angileri, Napoletano, Mallamo, Rosseti. Angoli 6-2 per il Messina. Recuperi: 1' pt, 5' st.