Anagni-Latina 2-3
Città di Anagni (4-3-3): Giuliani; Contucci, Casavecchia, Pastore, Cipriani; Tataranno, Binaco, Russo (33'st D'Amicis); Neccia (15'st Zegarelli), Cardinali, Flamini (19'st Sosa). A dispCapogna, Pappalardo, Capodanno, Di Franco, Ancinelli, All. Capuano
Latina (3-5-2): Ciulla; Cazè, Ranellucci, Sanna (1'st Cardella); Galasso (18'st Tinti), Sanseverino, Begliuti, Corsetti, Esposito (19'st Gerevini); Cunzi, Fontana (1'st Choutil). A disp. Del Giudice, Barberini, Cervasio, Menegat, Chiavegato. All. Di Napoli
Arbitro: Leone di Barletta
Assistenti: Romano di Isernia - De Santis di Campobasso
Marcatori: 16'pt Cardinali, 34'pt Tataranno (rig.), 10'st Corsetti, 28'st Cunzi (rig.), 44'st Begliuti
Note: Ammoniti: Neccia, Binaco, Cipriani, Tataranno, Corsetti, Cazè, Cunzi, Sanseverino. Angoli 2-2. Recupero 2'pt, 3'st.
Quella di ieri, senza avventurarsi in commenti più o meno roboanti, potrebbe essere identificata come la classica partita destinata a cambiare la stagione di una squadra di calcio, in questo caso il Latina di Di Napoli.
Da 2-0 a 2-3, del resto, non capita tutti i giorni, a maggior ragione ad una squadra che, prima di ieri, era decisamente in debito con la fortuna e, probabilmente, lo è ancora. Perché alla fine il successo di ieri pomeriggio è figlio di una volontà che Cunzi e compagni non hanno mai negato al proprio popolo.
Quella di ieri, allora, è una partita che può cambiare una stagione, concentrato di emozioni a non finire. Nella rassegna di gol ed episodi l'hanno spuntata i pontini con i ciociari a masticare amaro.
Padroni del campo e avanti di due reti nel primo tempo, i biancorossi di casa hanno dilapidato la vittoria, trovata invece dagli ospiti al culmine di una rimonta di grande cuore, misto a buona sorte.