Anche chi non mastica di calcio a Latina si ricorda di lui. Il "Bulldozer", come lo chiamavano i tifosi nerazzurri, Jonathas de Jesus, è risultato positivo al Covid-19. Per l'attaccante brasiliano il tampone ha dato esito positivo e ad annunciarlo è stato lui stesso sul canale Instagram dell'Elche, squadra spagnola dov'era tornato a giocare proprio a gennaio dopo la fine del prestito all'Hannover. Subito è scattata la catena di messaggi di solidarietà per il centravanti da parte dei tifosi del Latina Calcio che grazie ai suoi gol (14 in 33 partite) avevano sognato, nella stagione 2013/14 addirittura il grande salto in Serie A, poi fallito a soli 45' dal traguardo nella finale playoff con il Cesena. Jonathas ha contratto il Coronavirus ma pare non accusare sintomi preoccupanti. Ha detto che rimarrà in casa e che lotterà contro questo virus, rassicurando tutti i tifosi della sua attuale squadra.