Milano, 11 apr. (Adnkronos) - La Regione Lombardia non riapre le librerie, diversamente da quanto previsto dal Dpcm firmato ieri dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. "Il commercio al dettaglio di articoli di carta, articoli di cartoleria e forniture per ufficio; libri; fiori e piante è consentito esclusivamente negli ipermercati e nei supermercati", si legge nell'ordinanza firmata stamattina dal presidente della Regione, Attilio Fontana. Fonti della Regione spiegano all'Adnkronos, a proposito di questo punto, che i libri potranno essere venduti, oltre che nei supermercati, anche nelle edicole o nei piccoli negozi di alimentari.