Tutto pronto, a Priverno, in special modo nella piazza di Boschetto, per l'organizzazione del tradizionale "focaraccio" o "favone" promosso a ridosso della festività di San Giuseppe per sancire il passaggio dall'inverno alla primavera. A curare l'evento è il comitato di quartiere di Boschetto, Gricilli e Macallè, che dalle 20.30 di domani (18 marzo 2019) in poi accoglierà la popolazione per una serata all'insegna dello stare insieme e dell'allegria. «Invitiamo tutte le madri di famiglia - spiegano dal comitato - a contattare la signora Pierina al numero 320-8013046 per concordare quali alimenti e bevande portare per il buffet, in modo da averne una varietà che soddisfi tutti, senza richiedere alcun contributo in denaro».

A Priverno, va ricordato, sono 35 anni che viene organizzata la kermesse denominata "Il Gonfalone dei favoni", a cui partecipano i vari quartieri: fin dall'antichità, infatti, il fuoco viene visto come purificatore catartico, mentre la cenere, risultato della combustione, in origine veniva sparsa sui campi come concime. Oggi, invece, come accadrà nella piazza di Boschetto, le fascine di frasche o sarmenti verranno accumulate intorno a un palo alto vari metri, a cui si darà fuoco domani sera. Non mancheranno, sempre grazie al comitato, canti e balli tradizionali, oltre alla degustazione dei prodotti tipici locali come zuppe e falia.