La chiesa del borgo di Campoverde era gremita di gente. Una folla immensa, un intero borgo ieri pomeriggio si è fermato e ha voluto rendere omaggio al ricordo di Andrea Bertellini, il dottore veterinario deceduto domenica a causa di un incidente mentre lavorava i campi. Centinaia di persone hanno ascoltato l'omelia del parroco, i ricordi della zia, dei colleghi, in commosso rispetto all'esterno della chiesa. Non c'erano abbastanza posti per accogliere tutti coloro che hanno voluto testimoniare la propria vicinanza al 53enne travolto e ucciso dalla motozappa. Un uomo onesto, che si è fatto benvolere da chiunque lo abbia conosciuto, un professionista. E il pensiero di tutti è andato alla moglie, alle due figlie piccole che all'uscita dalla chiesa hanno ricevuto l'abbraccio di una comunità in lacrime.