"Esattamente una settimana fa, sotto segnalazione del comitato di quartiere Torvaianica Nord, è stato effettuato da CasaPound Italia Pomezia un sopralluogo nell'area verde alle spalle dello stadio comunale di Torvajanica, scoprendo una vera e propria baraccopoli abitata da stranieri".

A comunicarlo èAndrea Cincotta, referente del movimento su Pomezia. "Quest'oggi siamo tornati sul posto per verificare se la situazione in cui versa questo quadrante di Torvajanica fosse cambiata, trovando non solo gli insediamenti abusivi denunciati la scorsa settimana, ma un ulteriore accampamento in via Olanda, angolo via Filadelfia, al di sotto del ponte della foce di San Giuseppe. È scandaloso - continua Cincotta - che dopo un anno di denunce da parte di CasaPound Italia Pomezia, con tanto di foto e video in merito a questa problematica, le continue segnalazioni da parte di cittadini e comitati di quartiere, questa amministrazione che parla di grandi progetti come 'Torvajanica rinasce' resti invece indifferente al degrado e al pericolo in cui questo territorio è perennemente sottoposto. Arrivati a questo punto di non ritorno, siamo curiosi di sapere quali siano le priorità di questa amministrazione nei confronti di Torvajanica, se non la sicurezza di chi vi abita 365 giorni l'anno. La nostra battaglia continuerà finché non verranno presi provvedimenti per ridare sicurezza e dignità a chi vive questo territorio, sicurezza che dovrebbe essere un valore assoluto per qualsiasi cittadina".

Annunciato, al contempo, l'avvio di una raccolta firme per chiedere nuovamente lo sgombero degli insediamenti abusivi.