Potrebbe essere l’ultimo step prima del passaggio finale in Consiglio. Poi, a un anno e mezzo dall’elezione del De Meo bis a Fondi, la commissione consiliare per le pari opportunità potrà finalmente entrare in funzione con un indirizzo politico ben preciso. Una novità assoluta nel panorama amministrativo della Piana nonché uno dei punti del programma del primo cittadino. Domani pomeriggio i componenti della commissione, formalmente già costituita ma con competenze e funzioni ancora da definire in tutti i loro aspetti, torneranno a incontrarsi proprio per circoscrivere il raggio di azione dell’organo collegiale. All’ordine del giorno dei lavori di oggi 3 novembre c’è l’approvazione del regolamento per le pari opportunità di cui si doterà il Comune per perseguire gli obiettivi dettati dalla commissione presieduta dalla consigliera Daniela Di Pinto. Tra queste figurano la promozione di indagini sulla condizione femminile nel territorio, la proposta di piani di azione per migliorare l’integrazione delle donne nel mondo del lavoro. Altra competenza della commissione, l’organizzazione di iniziative a favore di donne che hanno necessità di conciliare i tempi di lavoro, cura della famiglia e impegni personali. Dopo l’approvazione del regolamento in commissione, il passaggio conclusivo sarà quello in Consiglio comunale quando l’amministrazione del sindaco Salvatore De Meo potrà licenziare in via definitiva il documento.