Dopo una prima estate per così dire di prova, si intavolano le trattative per trasformare il litorale di Fondi in una fascia di costa attrezzata, sotto la gestione di operatori balneari. Dalla metà di gennaio prenderà infatti il via una sfilza di conferenze di servizi con la Regione per concludere il piano di riorganizzazione del litorale di Fondi avviato dal Comune con un bando finalizzato alla concessione di tratti di spiaggia da adibire ad arenili attrezzati. Attorno al tavolo saranno seduti i rappresentati dell’ufficio dogane di Gaeta, la capitaneria di porto, la Regione Lazio, l’ufficio igiene della Asl, rappresentanti del ministero di infrastrutture e trasporti, beni e attività culturali e turismo e infine agenzia del demanio del Lazio. I termini perentori per la chiusura delle conferenze sono di 45 giorni dalla prima convocazione.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (giovedì 5 gennaio)