Pensavano di trovare un bottino più consistente ma si sono dovuti accontentare di un paio di candelabri e del turibolo, il vaso in cui si brucia l’incenso durante le funzioni religiose. I ladri hanno rubato pochi oggetti. Il “colpo” è stato messo a segno due notti fa, tra martedì e mercoledì, all’interno del complesso dei frati Cappuccini in via San Paolo della Croce a Itri. L’allarme è scattato solo la mattina successiva quando i frati che vivono nell’edificio hanno notato i danni provocati dai malviventi e si sono rivolti ai carabinieri della locale stazione. 

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (24 marzo 2017)