Un'azienda premiata ancora una volta per l'attenzione alla qualità dell'ambiente lavorativo e al benessere dei dipendenti. Ancora un riconoscimento per Abbvie, la farmaceutica che conta sul sito produttivo di Campoverde e che è stata premiata come "Best workplaces Italia 2022", classificandosi al terzo posto per il secondo anno consecutivo nella categoria che Great Place to Work ha riservato alle aziende con più di 500 dipendenti.
Il premio viene assegnato ogni anno sulla scorsa dell'analisi delle opinioni dei dipendenti, attraverso parametri che includono la fiducia nel management, l'orgoglio di far parte di quella azienda, l'importanza del lavoro di squadra e le relazioni con i colleghi. E i risultati sembrano dimostrare ancora una volta l'attenzione alla persona del dipendente che Abbvie dimostra attraverso una politica aziendale improntata al Welfare. Premiata nell'ambito dell'iniziativa che ha posto sotto esame ben 200 realtà lavorative, raccogliendo l'opinione di 94 mila collaboratori, Abbvie ha ottenuto anche il riconoscimento di una Certificazione che identifica le Certified Companies come organizzazioni di primo piano all'interno del mercato del lavoro, che hanno dimostrato di avere processi Hr di alta qualità, persone motivate con elevato livello di engagement, orgogliose dell'azienda e del proprio ambiente di lavoro, alta attrattività nei confronti del mercato del lavoro e dei migliori talenti, un ambiente di lavoro che promuove le persone produttive, collaborative ed attente all'innovazione.
«Un risultato eccezionale - ha commentato il direttore delle risorse umane di Abbvie, Manuela Vacca Maggiolini - siamo orgogliosi di essere riconosciuti, ancora una volta, dai nostri stessi dipendenti come una delle migliori aziende in cui lavorare. Lavoriamo per le persone e per la comunità, a tanti livelli, come parte della nostra missione, ed abbiamo proseguito in questa direzione anche nel 2021, un anno difficile e delicato. AbbVie, in piena pandemia, non solo ha mantenuto le regolari attività produttive e di distribuzione dei farmaci, ma è stata in prima linea nella lotta al Covid-19: grazie alla concreta e proficua collaborazione con la Regione Lazio e la Asl di Latina, l'Azienda ha creato il secondo hub vaccinale della provincia. Questo riconoscimento conferma ancora una volta quanto siano le nostre persone il vero asset e valore prezioso. Essere riconosciuti ancora come un Best Place to Work dai nostri dipendenti ci riempie di orgoglio e desidero ringraziare ogni singola persona che lavora in AbbVie per rendere la nostra azienda una delle migliori dove lavorare».