Uno spazzaneve elettrico per ogni contrada di Amatrice, la cittadina vittima del terremoto del 24 agosto 2016. A dare indicazioni, il sindaco Sergio Pirozzi in persona, che preferisce veicolare la solidarietà, moltissima da tutta Italia, a fini davvero utili. Così, in vista del freddo che arriverà nel reatino, con conseguenti nevicate, gli spazzaneve elettrici da mettere a disposizione di ogni contrada è sembrata la cosa più giusta.

Il gesto di solidarietà è partito dal Rotary Club Terracina-Fondi e dalla steak house Old Wild West, che ospiterà Pirozzi lunedì 30 ottobre per la presentazione del suo libro. Una serata, quella di lunedì, all'insegna della solidarietà anch'essa. Presentata da Elisa Isoardi, ha l'obiettivo, attraverso la cena pagata dai partecipanti, di raccogliere fondi per Amatrice, ma anche di ascoltare dalla viva voce del suo sindaco, a che punto è la situazione in materia di ricostruzione. Non si dimenticherà che Pirozzi è persona corteggiata dal centrodestra per una sua candidatura alla presidenza della Regione Lazio. 

Per tornare agli spazzaneve, sono 30, tutti elettrici e facili da usare perché a scoppio trazionato. A consegnarli, proprio il 30 ottobre al sindaco, Marco Sciscione, titolare del ristorante e promotore dell'iniziativa, e Claudia De Felice, presidente Rotary Club Terracina-Fondi.