Con una delibera approvata nei giorni scorsi, la Giunta comunale di Artena ha aderito al protocollo d'intesa che ha come obiettivo l'istituzione della "Via della Transumanza", ossia un percorso storico, culturale e ambientale che Anzio e Jenne - Comuni capofila del progetto - intendono promuovere per inserire l'itinerario nella rete dei Cammini della Regione Lazio.

In particolare, l'esecutivo guidato dal sindaco Felicetto Angelini ha preliminarmente dato atto che «l'associazione ‘Rete dei Cammini', unitamente all'Unpli nazionale e alla Pro Loco della città di Anzio, intendono farsi promotrici di una iniziativa inerente il ‘Cammino della transumanza', con itinerario da Anzio a Jenne, con l'intento di disegnare un percorso aperto al turismo dei camminatori».

Di conseguenza, valutata la validità del progetto, il primo cittadino e gli assessori hanno deciso di aderire all'iniziativa, autorizzando Felicetto Angelini a firmare la convenzione in questione.

Va sottolineato, in questa sede, che l'associazione "Rete dei Cammini" ha predisposto il protocollo d'intesa al fine di sottoporlo alla sottoscrizione da parte dei sindaci dei Comuni interessati dal percorso. Si tratta di Anzio, Nettuno, Aprilia, Latina, Cisterna di Latina, Cori, Artena, Colleferro, Paliano, Serrone, Piglio, Arcinazzo Romano, Trevi nel Lazio e Jenne.