Continua la protesta dei lavoratori della Coop per contestare la vendita degli 8 supermercati (2 a Pomezia, uno ad Aprilia in via Mascagni, Velletri, Genzano, Fiuggi, Frosinone e Colleferro) del basso Lazio. Da questa mattina i dipendenti dei punti vendita interessati alla cessione e le organizzazioni sindacali (Cgil e Uil) hanno proclamato un nuovo sciopero e sono davanti alla sede di Unicoop Tirreno a Vignale Riotorto, frazione del Comune di Aprilia, dove è in corso di svolgimento il Cda che potrebbe definire la vendita dei supermercati. L'obiettivo dei manifestanti e dei sindacati è quello di bloccare questa operazione, quantomeno fino a mercoledì 26 settembre quando è stato fissato un incontro tra le parti sociali al Ministero dello Sviluppo Economico. Un obiettivo raggiunto visto che in tarda mattinata Unicoop ha comunicato ai sindacati che il punto previsto all'ordine del giorno verrà rinviato a dopo l'incontro al Mise.