Con la delibera n.3 dell'8 gennaio 2019 la ASL da Latina ha revocato la precedente delibera n.895 del 16 ottobre scorso e ha stabilito un nuovo percorso per il restante personale precario considerato "doc" dalla ASL, cioè per gli 83 dipendenti rimasti ancora "precari" che all'epoca  furono assunti a tempo determinato con un regolare avviso pubblico.
Il nuovo avviso sarà ora pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio e poi sulla Gazzetta Ufficiale. I posti da coprire riguardano 21 Dirigenti Medici, 4 Assistenti Amministrativi, 53 CPS infermieri, 1 tecnico di radiologia medica, 3 farmacisti, 1 dirigente analista. La ASL dal canto sua ha già individuato gli aventi diritto. Il nuovo percorso di stabilizzazione è dovuto a nuove recenti disposizioni regionali.
"L'Ordine dei Medici – afferma il presidente Giovanni Maria Righetti - si augura che questa ennesima tappa sia veramente l'ultima di un martoriato percorso che i precari stanno affrontando da anni per una definitiva stabilizzazione".