La scuola materna di Borgo Carso chiuderà per otto giorni a causa della rottura improvvisa dell'impianto di riscaldamento. Lo ha deciso il sindaco di Latina Damiano Coletta con un'ordinanza firmata poco fa e pubblicata sull'albo pretorio dell'ente. Il sindaco ha preso questa decisione "preso atto della comunicazione per le vie brevi del Direttore dei Lavori, incaricato della supervisione delle attività di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti termici degli edifici scolastici comunali, il quale segnalava che, a seguito di un intervento effettuato presso la Scuola Materna comunale di Borgo Carso, per la verifica e risoluzione di un'anomalia termica dell'impianto segnalata, veniva accertata la rottura della caldaia che ha causato il blocco dell'impianto di riscaldamento". Il servizio ha dovuto rilevare che va sostituita la caldaia e non è possibile ripristinarne la funzionalità anche parziale e che, già ordinata presso una ditta fornitrice, potrà essere disponibile non prima di cinque giorni lavorativi consecutivi. Per queste ragioni il sindaco ordina la chiusura in via precauzionale della scuola "per procedere alle operazioni di sostituzione della stessa e di riavvio dell'impianto di riscaldamento, dal 16 gennaio 2019 a tutto il 23 gennaio 2019, salvo proroga di tale termine in caso di eventuali, ulteriori e più gravi problematiche che dovessero essere riscontrate".