Le strade di Latina per il passaggio della doppia gara del 15 maggio, quella di E bike delle 12 e quella del Giro d'Italia delle 15 e 30, saranno chiuse dalle 12 e non dalle 7 di mattina. Ad un giorno dall'ordinanza di chiusura delle strade firmata dal comandante della polizia locale Francesco Passaretti, è tutto da rifare. A quanto risulta è arrivata questa mattina al Comune di Latina una circolare esplicativa del Ministero su richiesta dell'organizzazione della gara di biciclette elettriche dove si spiega che la manifestazione sarà autonoma e si svolgerà nel rispetto del codice della strada, seguendo regole di precedenza e funzionamento dei semafori. Per questa ragione, la gara non creerà problemi alla viabilità e non è necessario prevedere la chiusura totale anticipata alle sette di mattina delle strade interessate dal tracciato e quella parziale di altre 123 strade. E' stata pubblicata poco fa la nuova ordinanza, la numero 139 del 9 maggio che sostituisce la precedente (la 133 dell'8 maggio). Secondo la nuova ordinanza viene confermato il divieto di sosta con Rimozione Forzata (eccetto autorizzati, mezzi di soccorso) per tutti i veicoli dalle ore 07.00 del 15 Maggio 2019 e il divieto di  transito dalle ore 12.00 e sino al termine della manifestazione ciclistica prevista per le ore 16.30 del 15 Maggio 2019, nelle Vie elencate:

Via Don Giuseppe Caselli; Strada Acque Alte;  Largo Angiolillo; Via Piave; Via Romagnoli;  Via Emanuele Filiberto; Viale Vittorio Veneto; P.le Prampolini; P.le Serratore; Viale La Marmora; Viale XXI Aprile; Via Cesare Augusto; Via Don Torello; Rotatoria del Piccarello; Via SR 156 dei Monti Lepini.

In queste strade dunque si potrà circolare ma non sostare dalle 7 di mattina mentre saranno interdette a sosta e transito dalle 12. Anche le altre 123 strade previste nella precedente ordinanza saranno chiuse parzialmente dalle 12 e non più dalle sette di mattina. La modifica riguarda solo la viabilità resta confermata in quel giorno la chiusura di tutte le scuole, compresi gli asili nido.