E' stato sottoscritto il nuovo contratto collettivo integrativo del personale comunale. Un contratto reso possibile grazie agli indirizzi del sindaco Alessandro Coppola e dell'assessore al Personale e Polizia locale Marco Roda, alla conduzione delle trattative e dei numerosi tavoli tecnici da parte del segretario generale Tullio Di Ascenzi e la piena collaborazione propositiva delle rappresentanze sindacali di CGIL, CISL, UIL e CSA, nonché dell'intera RSU coordinata da Alberto Grilli.
Un contratto nuovo, aggiornato agli ultimi orientamenti, che permetterà una migliore erogazione dei servizi ai cittadini ed un benessere organizzativo per i dipendenti del Comune di Nettuno. Un contratto fortemente voluto da tutte le parti che introduce nuovi istituti contrattuali del contratto nazionale, approvato lo scorso anno, e che porterà certamente alla migliore organizzazione dell'ente incentrata sulla performance organizzativa ed individuale dei propri dipendenti.
Definite in maniera dettagliata le norme sulle relazioni sindacali, sui diritti e gli obblighi dei dipendenti, disposizioni sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, sulla formazione e aggiornamento del personale, sulle politiche degli orari di lavoro, sull'utilizzo delle risorse decentrate e sulle risorse aggiuntive previste dalle specifiche disposizioni di legge, introduzione delle nuove indennità, principi generali per le progressioni economiche orizzontali e verticali, specifica sezione per la Polizia Locale, smart working e telelavoro con approvazione di specifico regolamento. «Esprimo grande soddisfazione per la sottoscrizione di questo contratto collettivo integrativo per il personale del Comune di Nettuno - ha detto l'assessore al Personale e alla Polizia locale e Sicurezza Marco Roda - questo rappresenta sicuramente un primo passo importante sia per il trattamento economico che quello normativo. Per il prossimo anno è intenzione di questa Amministrazione abbreviare ancora di più i termini di apertura del tavolo sin dal mese di gennaio. Si ringraziano, inoltre, le parti sociali intervenute e la delegazione trattante».
E' cominciato, inoltre, da venerdì 26 luglio e sarà attivo tutta l'estate, il potenziamento dei servizi della Polizia locale che ha esteso il proprio turno fino alle ore 24.00 ed in occasione di eventi e manifestazioni fino alle ore 1.00 ampliando di fatto di 16-17 ore l'orario di servizio tutto ciò per garantire sicurezza e vivibilità urbana quali esigenze prioritarie dell'Amministrazione comunale nei confronti dei residenti e dei turisti.