Saltano le corse del trasporto pubblico locale, il Comune di Aprilia diffida il gestore e scrive al Prefetto di Latina per ripristinare il servizio a pieno regime. E' questa l'iniziativa presa dall'amministrazione Terra, dopo le decine di segnalazioni che sono pervenute agli uffici comunali. Segnalazioni di cittadini infuriati che da lunedì lamentano i ritardi e addirittura la soppressione delle corse bus del Tpl. Disagi che vanno avanti da lunedì e che hanno costretto la giunta a prendere provvedimenti drastici. Il sindaco Antonio Terra e il dirigente del settore Trasporti hanno infatti inviato una nuova diffida ad Ago Uno, la società che gestisce il servizio sul territorio di Aprilia, una lettera inviata anche al Prefetto di Latina per metterlo al corrente della situazione. Nella lettera di diffida si ricorda all'azienda che: «Il Tpl è un servizio minimo garantito, tutelato dall'ordinamento nazionale e regionale. Pertanto, se persisteranno queste criticità, procederemo alla dovute conseguenze, quali la sospensione dei pagamenti e la revoca del servizio».

(L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DI LATINA OGGI)