E' finito in arresto  con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ma è stato subito liberato perché incensurato. Si tratta di un 28enne di Lenola, trovato in possesso, dopo una perquisizione personale e domiciliare, di 43 grammi di hashish, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento oltre che di 50 euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio. 

L'operazione è stata portata a termine dai carabinieri di Fondi che hanno ammanettato il giovane liberato, poi, come detto, dall'autorità giudiziario per via della sua condizione di incensuratezza.