Non ce l'ha fatta Katia Vagnoli, la donna di 45 anni di Latina investita da un'automobile, domenica mattina, mentre attraversava viale Le Corbusier in bicicletta. Le sue condizioni erano apparse gravissime già ai soccorritori che l'avevano trasportata d'urgenza presso il pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti. A nulla sono serviti gli sforzi dei medici per salvargli la vita: il quadro clinico della donna era disperato e nelle scorse ore è stata dichiarata la morte cerebrale.

La donna era stata travolta da una Fiat Croma guidata da un pensionato di 97 anni, un incidente sul quale sono in corso gli accertamenti dei Carabinieri, intervenuti con i militari del Comando stazione di Latina con l'ausilio dei militari del Nucleo Radiomobile. Stando a una prima ricostruzione, l'auto e la bicicletta viaggiavano nelle corsie di marcia opposte: la donna proveniva dalla rotatoria di via Vespucci e avrebbe tagliato la strada all'improvviso, senza lasciare la possibilità all'anziano automobilista di vederla. Il pensionato era visibilmente sotto choc per l'accaduto, ma è stato subito raggiunto dai familiari che non gli hanno fatto mancare il conforto necessario.