Nel corso della serata di ieri, a Latina, i carabinieri della Sezione Radiomobile del Nucleo operativo radiomobile sono intervenuti in via del Lido e hanno arrestato un 39enne d'origine marocchina per le ipotesi di reato di possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi.

In particolare, l'uomo era in sella a un motociclo quando è stato fermato dai carabinieri: sprovvisto di patente di guida - in quanto sospesa - ha esibito una carta d'identità con la propria fotografia e alcune generalità rilasciata dal Comune di Latina, oltre che valida per l'espatrio.

Immediatamente, però, i militari dell'Arma si sono accorti di qualcosa di anomalo e, fin dai primi riscontri, la carta d'identità è risultata falsa. La conferma è arrivata dalle verifiche eseguite nell'ufficio Anagrafe di Latina; di conseguenza, il documento è stato sequestrato e l'uomo è stato posto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Tra l'altro, i carabinieri ricordano che l'operazione di ieri si inserisce nel quadro di prevenzione e repressione del fenomeno del terrorismo che il legislatore ha previsto per tutelare l'ordine e la sicurezza interna e internazionale e contrastare il fenomeno dei foreign fighters.