Alle 8.20 di questa mattina, a Terracina, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia hanno dato esecuzione a una ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal gip del Tribunale di latina, a carico di un 48enne della zona, che è stato arrestato per l'ipotesi di reato di rapina.

In particolare, dopo rapide indagini, i carabinieri hanno individuato l'uomo quale responsabile dei fatti registrati il 20 giugno scorso a Borgo Hermada, dove una donna venne avvicinata da un uomo e minacciata con un coltello. Il bandito riuscì a rubarle la borsetta contenente la somma contante di 450 euro e un telefono cellulare; riuscì nel suo intento spintonandola e facendola cadere in terra quando la stessa aveva provato a reagire. La signora venne poi soccorsa e portata in ospedale: qui le vennero diagnosticate ferite guaribili in dieci giorni. 

Una volta espletate le formalità di rito, l'uomo è stato associato al carcere di Latina.