Una scossa di terremoto è stata registrata ieri sera tra le province di Roma e Latina.

In particolare, alle 21:13, la terra ha tremato in mare al largo della costa compresa tra Anzio e il promontorio del Circeo, ossia in un tratto compreso proprio tra la città di Nerone, quella di Nettuno, il capoluogo pontino, e dunque tutto il Lido di Latina, e l'isola di Ponza.

La scossa è stata registrata dai sistemi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e l'epicentro è stato localizzato a 12 chilometri di profondità.

La zona del Mar Tirreno di fronte alle coste di Anzio, Nettuno e di Latina non è nuova ad eventi sismici più o meno forti. 

Poche ore prima, nel corso del pomeriggio, anche la terra dei Castelli Romani aveva tremato: ad Albano Laziale era stata registrata una scossa di magnitudo 2.3 gradi della scala Richter