Nel corso della notte, ad Anzio, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia diretta dal capitano Giulio Pisani hanno denunciato due uomini di Anzio - già conosciuti dalle forze dell'ordine - per tentato furto aggravato in concorso.

In particolare, i due sono stati beccati in flagrante mentre si trovavano all'interno di una casa in via Circe, a Marechiaro: i carabinieri, di pattuglia nella zona, li hanno visti e bloccati. Poi sono stati accompagnati in caserma ed è stata formalizzata la denuncia a piede libero. Uno di loro, tra l'altro, è lo stesso uomo che venne arrestato in via Rimini, a Cincinnato, perché sorpreso a scavalcare il muro di una casa con un decespugliatore appena rubato.

Infine, la posizione di uno dei due malviventi è ancora al vaglio del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Velletri: l'uomo, infatti, è stato trovato in possesso di un motorino rubato, con tanto di targa di un altro ciclomotore sempre provento di furto.