Ieri otto i casi positivi al Coronavirus Covid-19 nella nostra provincia annunciati dalla Asl di Latina che hanno chiuso il conto settimanale a quota 85, fatto lievitare quello mensile a 132 e quello complessivo dall'inizio dell'emergenza sanitaria a 907. Va ricordato che la settimana finita in archivio è stata quella che ha fatto registrare il record assoluto di casi in un solo giorno: i 35 di mercoledì che hanno superato i 26 del precedente primato del 21 agosto. I nuovi contagi, sette dei quali trattati a domicilio, sono stati accertati nel capoluogo (2), a Sezze (2), Roccagorga (2, che avevamo già annunciato nel giornale di ieri), Cisterna (1) e Priverno (1).

Il quadro generale pontino della pandemia vede dunque 907 casi; il 15,77 di prevalenza (il numero di persone risultate positive per 10.000 abitanti); 565 guariti; 37 deceduti; 305 positivi di cui 258 trattati a domicilio (tra entrate e uscite bilanciate, restano quindi 47 i pontini ricoverati nelle strutture ospedaliere). «Per agevolare le modalità di registrazione e di accesso al "drive-in" e ridurre i tempi di attesa necessari per l'esecuzione dei tamponi - ha ricordato la Asl -, si raccomanda l'utenza di munirsi di ricetta dematerializzata ad eccezione di coloro che sono stati già contattati dal Dipartimento di Prevenzione di questa Asl. Inoltre si raccomanda di rimanere in isolamento fiduciario nella propria abitazione o dimora in attesa dell'esito del tampone».

Proprio alla tenda pre-triage dell'ospedale Goretti di Latina dove viene coordinata e gestita l'effettuazione dei tamponi, si è registrata ieri pomeriggio la positività di un intero nucleo familiare di Aprilia: marito, moglie e il loro neonato, un bimbo di appena tre mesi che è stato subito trasportato insieme alla mamma nel presidio Bambino Gesù di Palidoro, mentre l'uomo è stato condotto a Cave. Una notizia emersa da fonte ospedaliera che la Asl, molto probabilmente, confermerà oggi nel report quotidiano dell'emergenza. E sempre da fonte ospedaliera è stato segnalato un'altra persona positiva a Formia e trasportata dal 118 allo Spallanzani di Roma.

Nel conto va poi aggiunto un altro caso a Roccagorga e annunciato direttamente dall'amministrazione comunale: «Sono presenti sul bollettino i due casi positivi che ci sono stati comunicati ieri (sabato, ndr) - si legge in un comunicato -. Purtroppo oggi (ieri, ndr) è emerso un nuovo caso di positività nella nostra comunità. Si tratta di una persona che ha partecipato ad una festa privata venerdì sera in cui erano presenti molte persone. In attesa delle doverose indagini epidemiologiche svolte dalla Asl per la mappatura dei contatti, invitiamo tutti coloro che hanno partecipato alla suddetta festa ad un comportamento responsabile limitando i contatti sociali e rispettando tutte le regole di prevenzione. Non abbassiamo la guardia».