Nella tarda serata di ieri, 19 novembre 2020, i carabinieri del nucleo operativo di Formia, nel corso dei servizi di controlli del territorio volti a controllare l'ottemperanza della normativa per prevenire il contagio dal Covid-19, intercettavano a Gaeta, sulla variante SS7 Appia, una autovettura Mercedes Classe A con a bordo due persone, D.D.A e P.A., entrambi classe 2003 e residenti a Formia.

All'esito del controllo e dei relativi documenti i predetti venivano trovati in possesso di 10 panetti di hashish per un peso complessivo di kg 1. I predetti, tratti in arresto, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa dell'udienza che verrà celebrata con rito direttissimo.

Lo stupefacente sequestrato recava sui singoli panetti la sigla AK. In merito a tale sigla si ritiene di poter affermare che si tratta di una sostanza stupefacente, prodotta nelle regioni mediterranee della Spagna e dell'Italia, con predominanza Sativa (65%), molto chiara che produce, generalmente, sensazioni di rilassamento, di euforia, di rilassamento, di miglioramento umorale e di un aumento della creatività.