Hanno aspettato che il negozio si svuotasse, o meglio che gli incassi fossero più consistenti, poi si sono presentati al bancone del locale per la più classica delle richieste di denaro, rafforzata dalla pistola spianata. Due giovani sono i protagonisti della rapina consumata ieri sera nella rosticceria Il Mago del Pollo che si trova al Palazzo di Vetro di viale Nervi. Molto giovani stando alle impressioni delle vittime, fuggiti a bordo di un motorino di colore chiaro. Da ieri sera gli investigatori della Polizia danno loro la caccia: le indagini convergono già in una zona ben precisa della città.

L'allarme al 113 è scattato una decina di minuti prima delle 21, quando i rapinatori erano già in fuga. È scattato così il piano di ricerca: mentre una pattuglia raggiungeva il negozio per raccogliere una descrizione dettagliata dei rapinatori, le altre battevano le zone circostanti, seguendo la direzione tracciata dai testimoni che hanno visto i due banditi scappare in motorino lungo viale Nervi, in direzione della Pontina. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, gli autori del colpo dovevano essere piuttosto giovani, ma decisi nell'azione criminale. Non è escluso che avessero pianificato la rapina con una serie di sopralluoghi preliminari, e per questo gli investigatori passeranno attentamente al vaglio i filmati registrati dalle telecamere di video sorveglianza.