Si allarga il focolaio nella famiglia di Formia che ha finito per coinvolgere anche i parenti più prossimi. Da sette componenti si è passati a dieci, tre dei quali ricoverati. Nella terapia intensiva del reparto di Rianimazione del Policlinico Gemelli ci sono il padre e la moglie del bambino di 2 anni che è stato dimesso proprio in queste ore dalla terapia sub intensiva del Bambino Gesù di Palidoro. La zia del bimbo, invece, è stata trasportata all'Istituto clinico Casalpalocco, un centro Covid dove per aiutarla a respirare le hanno messo il casco Cpap. Come noto, tutti i componenti della famiglia non sono vaccinati, come venne subito appurato dalla Asl di Latina che, dal canto suo, continua a monitorare la situazione anche per cercare di risalire ad eventuali contatti dei positivi.