Domani, 8 aprile 2017, dalle ore 13 alle ore 17 circa, si svolgeranno, presso la cava Mascambroni di Aprilia, sita in Via della Riserva Nuova, le operazioni di rimozione e brillamento di un ordigno bellico a presunto caricamento speciale. Le attività, coordinate dalla Prefettura, vedranno coinvolti gli Artificieri dell'Esercito, l'Arma dei Carabinieri, i Vigili del Fuoco, il Comune di Aprilia, la Croce Rossa. A seguito della riunione di coordinamento, svoltasi presso questa Prefettura in data 23 marzo scorso, si è concordato che il Comune provvederà allo sgombero delle abitazioni che ricadono nel raggio di impatto di 500 metri dal luogo del brillamento, degli animali e cose che possano ricevere danno dall'eventuale esplosione dell'ordigno, ad ogni opportuna assistenza alle persone interessate dalle operazioni di sgombero, con particolare riferimento agli anziani e ai soggetti disabili. E' stata prevista, inoltre, la sospensione, della circolazione stradale nell'area ricadente nel raggio di impatto, nonchè la chiusura degli accessi al sito interessato dalle operazioni di brillamento. Adeguata informazione verrà fornita alla popolazione al fine di evitare che persone non autorizzate possano trovarsi accidentalmente all'interno dell'area delimitata.