È stato il peggior rientro a casa possibile, quello di una famiglia di ristoratori di Sezze, nella notte tra sabato e domenica. Una nota famiglia di ristoratori, infatti, dopo aver chiuso le serrande del loro locale in località Foresta, al rientro nella propria abitazione di via Roccagorga ha dovuto prendere coscienza di essere stata vittima dei ladri. Qualcosa già non funzionava dal cancello che non si è aperto con l'azionamento dai telecomandi. Scesi per attivare il comando manuale di apertura, si sono subito dopo resi conto che l'energia elettrica era stata staccata e, una volta aperta la porta d'ingresso alla casa, lo spettacolo peggiore: tutto era stato messo a soqquadro da ignoti che hanno ripulito l'abitazione di ogni cosa ritenuta di valore, devastando il resto.

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (24 aprile 2017)