E' stato condannato a sette anni di reclusione Alessandro Zof, accusato del duplice agguato avvenuto nel marzo del 2016 a San Felice Circeo. E' quello che ha deciso il giudice del Tribunale di Latina Laura Matilde Campoli al termine del processo che si è svolto con il rito abbreviato. I fatti contestati erano avvenuti all'esterno dell'American Bar e zio e nipote, entrambi di Terracina erano rimasti feriti da alcuni colpi di pistola. Due anni di reclusione per Paolo Di Martino che aveva ospitato Zof a Napoli durante il periodo di irreperibilità e due anni per Lello Gallo accusato di detezione e porto di arma in concorso con Zof e favoreggiamento, il pm per quest'ultimo ha chiesto quattro anni ed è stato condannato per il favoreggiamento e assalto dal porto e dalla detenzione di arma