La notte scorsa, a Fondi, i carabinieri del luogo, a conclusione di specifica attività investigativa, hanno tratto in arresto un cittadino romeno pregiudicato.  In particolare l'uomo, in maniera ripetuta ed ossessiva – mediante ingiurie, violenze e minacce – aveva molestato la propria convivente,  costringendola a vivere nel terrore e con timore per la propria incolumità fisica. La vittima, che non risulta avere presentato altre analoghe denunce, è stata informata dai carabinieri della possibilità di rivolgersi ad un centro antiviolenza per ricevere ulteriore assistenza. Tale procedura rientra tra gli standard attuati dall'Arma per fronteggiare al meglio l'increscioso fenomeno, mostrando vicinanza e sensibilità a coloro che ne subiscono le gravi conseguenze. L'arrestato, che non detiene armi, espletate le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Latina.