Sono stati rinviati a giudizio e il processo inizierà il 22 novembre. Lo ha deciso oggi il giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone nei confronti di sei imputati accusati di truffa per dei falsi incidenti stradali avvenuti a Terracina. Anche la compagnia assicurativa Rsa si è costituita parte civile. I fatti contestati sono avvenuti tra il 2010 e il 2011 e gli imputati sono accusati di aver raggirato l'assicurazione con dei falsi incidenti stradali tra cui uno anche con una fiammante Harley Davidson. Nell'inchiesta sono finiti diversi incidenti stradali, tra cui uno avvenuto in viale Circe a Terracina nel marzo del 2010 quando era stato registrato un tamponamento e i feriti avevano chiesto un risarcimento alla compagnia assicurativa. Il processo si svolgerà davanti al giudice monocratico Maria Assunta Fosso.