È entrato in farmacia con il volto travisato e con un coltello in mano. Ha minacciato i dipendenti per farsi consegnare l'incasso e poi è fuggito via a bordo di un'automobile di colore scuro. Questa la dinamica della rapina avvenuta domenica pomeriggio in una farmacia di Pontinia, con la modalità d'azione del malvivente molto simile a quella dell'incursione ai danni del panificio di via Giulio Cesare. In quell'occasione, però, fortunatamente l'autore della tentata rapina è fuggito a mani vuote. Domenica pomeriggio è invece riuscito ad arraffare dei soldi, ma il bottino resta ancora da quantificare con esattezza. Sono in corso specifici accertamenti da parte dei carabinieri della Stazione, guidati dal luogotenente La Runa e diretti dalla Compagnia di Latina comandata dal capitano Carlo Maria Segreto.