È stato denunciato a piede libero per omicidio stradale il conducente della Smart che lunedì mattina ha investito un 59enne di nazionalità indiana che stava andando in bici al lavoro. Si tratta di un giovane di 26 anni della provincia di Frosinone. La dinamica dell'incidente, avvenuto lungo la Migliara 53 a Sabaudia, è ancora al vaglio degli agenti della polizia stradale di Terracina comandati dal sostituto commissario Giuliano Trillò. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, pare che il ragazzo per evitare l'impatto con un mezzo che lo precedeva e che avrebbe frenato all'improvviso si sarebbe spostato sulla destra; poi, rientrando sulla carreggiata, lo scontro con la bicicletta. Per il 59enne sbalzato dalla sella non c'è stato nulla da fare. I sanitari di Croce Azzurra e il personale dell'auto medica arrivata da Terracina hanno fatto il possibile, ma alla fine non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo.