Un premio dedicato alla memoria di Ezio Tulli e dei figli, Leonardo e Ludovica quello ricevuto ieri sera dal comandante del Distaccamento di Aprilia della Polizia stradale Massimiliano Corradini direttamente dalle mani del sindaco Antonio Terra. La cerimonia che ha concluso la tre giorni di celebrazioni per il Santo Patrono San Michele Arcangelo si è svolta sul palco in piazza Roma. Il sindaco e l'amministrazione hanno voluto ringraziare la Polizia stradale per l'impegno e la professionalità dimostrati nel portare alla luce e sgominare un sodalizio criminale che trafficava rifiuti e li interrava in una ex cava di pozzolana. Corradini ha voluto ricordare che l'indagine ha preso il via quando il collega Tulli era ancora in vita e in servizio e ha preso parte alla prima fase di inchiesta. Poi il terremoto che ha devastato amatrice ha strappato all'amore della moglie la sua vita, quella dei due figli e dei genitori di lei.