Contraffazione, ricettazione, introduzione di prodotti con segni falsi e illecita concorrenza nel commercio: questi i reati contestati a C.I, classe 1971, residente nel napoletano, identificato questa mattina dal personale della polizia giudiziaria del distaccamento della polizia stradale di Aprilia, mentre trasportava  in auto un borsone e una busta di grandi dimensioni al cui interno erano celati un centinaio di capi di abbigliamento quali giubbotti, felpe, maglie, scarpe e borse del tutto identiche a modelli di note griffe di alta moda con tanto di marchi contraffatti. L'uomo, denunciato a piede libero, è stato fermato per un controllo mentre era a bordo di una Opel Mokka. L'automobilista appariva subito innervosito durante il controllo degli agenti i quali, insospettiti, hanno provveduto a perquisire il veicolo, dove sono stati rinvenuti i capi di abbigliamento sequestrati.