Sottopasso a casello 45, il Tar del Lazio a cui il Comune di Aprilia aveva chiesto di annullare l'ordinanza di Roma città metropolitana che ha imposto la chiusura del passaggio a livello e ha rigettato l'istanza cautelare non ravvisando le condizioni necessarie a disporre l'accoglimento della richiesta. L'atto monocratico firmato dal presidente della seconda sezione del Tar Lazio di Roma ha fissato allo stesso tempo anche la prossima udienza al 6 dicembre. In quest'occasione verrà discussa e trattata una eventuale ordinanza di natura collegiale. Il Comune di Aprilia infatti aveva richiesto un decreto monocratico urgente che potesse bloccare gli effetti dell'ordinanza eseguita lunedì. Nulla di fatto quindi al momento per i residenti del quartiere al confine tra Aprilia e Nettuno.