"Ancora una volta si è allestito nel cuore della città un mercato che penalizza tutti gli operatori commerciali introducendo una concorrenza sleale nel periodo commercialmente più importante dell'anno". Lo afferma Fabrizio Forte del comitato Latina Centro che aggiunge come molta della merce esposta e in vendita non sia in linea con le autorizzazioni.

"Vorremmo porre l'attenzione sulla mancanza assoluta di controlli dei prodotti in vendita nelle casette che compongono il mercato - spiega Forte - infatti l'autorizzazione rilasciata dal Servizio Attività Produttive che regola questo mercato natalizio recita "è prevista l'esposizione e la vendita di prodotti alimentari della tradizione alimentare natalizia oltre che prodotti artigianali, sempre in tema natalizio".
Abbiamo potuto constatare come 32 attività su 44 vendano prodotti assolutamente non in linea con le regole dettate dall'autorizzazione: sciarpe, piumoni, biancheria, bigiotteria, oggettistica etc fanno bella mostra sui banchi: tutti prodotti non artigianali che spesso recano etichette "made in china" e quasi mai sono oggetti a tema natalizio.
Restando convinti che per le festività natalizie il centro città si dovrebbe "vestire" di magia natalizia e non di mercati chiediamo, almeno, che le autorità preposte, facciano rispettare le indicazioni dettate dal Comune stesso.