Aveva prestato 10mila euro per poi pretenderne indietro 120mila euro, picchiando e minacciando la vittima. Ma la denuncia di un cittadino ha fermato B.S., 69enne di Aprilia, arrestato nella giornata di ieri dai carabinieri del Norm di Aprilia in in esecuzione della misura cautelare emessa dal Tribunale di Latina, poiché ritenuto responsabile dei reati di "estorsione ed usura". L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip al termine di un'attività investigativa avviata dall'arma di Aprilia e l'arrestato, come disposto dall'Autorità Giudiziaria inquirente, è stato accompagnato presso il proprio domicilio, dove sconterà la pena.