Tra gli ultimi rintocchi di un mese vissuto in viaggio, reduce dal Gourmet Food Festival di Torino, passando per una toccata e fuga a Borgo Ripa nell'ultima giornata di Vinicibando e chiudendo con le raffinatezze senza tempo del Ristorante Atman a Villa Rospigliosi, dove ha potuto "battezzare" a modo suo la cucina di Igles Corelli, ecco un altro omaggio per lo chef Fabio Stivali e per il suo Trombolotto.
Dallo stesso Corelli il cuoco pontino è stato menzionato ieri, in una nuova puntata di Tagadà, su La7, nel corso di una "lezione" sui segreti del pane raffermo - come usarlo, cosa può diventare, a quali incastri di sapore sa dare forma e struttura -: tra le ricette esemplari del suo repertorio, la padrona di casa Tiziana Panella ha scelto il "Cacio-pane", primo piatto a base di trucioli di grano duro conditi con Trombolotto e cosparsi di pane di Altamura croccante. «Il Trombolotto è un olio aromatizzato con un agrume antico dal gusto molto particolare», ha spiegato Corelli, accennando al caratteristico limone Trombolotto di Sermoneta, per poi nominare Stivali, suo amico e compagno di fornelli oramai da lunga data.
Di seguito il link per rivedere la puntata in questione, andata in onda alle 14.20 di ieri.

http://www.la7.it/tagada/rivedila7/tagad%C3%A0-puntata-18122017-18-12-2017-230043