Litiga con un familiare e dà fuoco a casa. È successo ieri, a Formia, in contrada Farano, dove i carabinieri del Norm hanno arrestato un 54enne del posto, R.G. le sue iniziali.  Il predetto, a seguito di litigi condominiali avuti nella serata precedente con una familiare , versava sulla porta d'ingresso di quest'ultima del liquido infiammabile ed appiccava un incendio. Solo il tempestivo intervento dei militari operanti allertati dalla centrale operativa e del personale dei vigili del fuoco del distaccamento di Castelforte permetteva di salvare le persone bloccate all'interno dell'appartamento e limitare l'incendio alla porta d'ingresso dell'abitazione, che veniva distrutta. Le immediate indagini nonché la testimonianza della denunciante permettevano di identificare il responsabile di tale gesto, il quale opponeva resistenza ai militari operanti non aprendo la porta della propria abitazione. A seguito di una perquisizione domiciliare l'uomo veniva trovato in possesso di liquido infiammabile, che veniva successivamente sottoposto a sequestro penale. L'arrestato, come disposto dall'a.g., veniva associato presso le camere di sicurezza della stazione carabinieri di Scauri, in attesa del rito direttissimo.