Il periodo di caccia al cinghiale si è appena concluso ma evidentemente al giovane cacciatore non bastava. Così un 21enne di Fondi è stato sorpreso dai carabinieri della Tenenza di Fondi mentre caricava un cinghiale in macchina. Per lui è scattata la denuncia a piede libero per il reato di "esercizio di caccia in periodo di divieto generale".

Il giovane, nella decorsa serata, veniva sorpreso mentre caricava all'interno della propria autovettura un esemplare di cinghiale adulto, attinto da un colpo di arma da fuoco all'altezza dell'orecchio sinistro, in periodo di divieto venatorio generale.
Il predetto mammifero è stato sottoposto a sequestro e affidato in giudiziale custodia al presidente pro-tempore dell'ambito territoriale di caccia LT2.