La zona delle autolinee ieri sera ha fatto da scenario all'ennesima aggressione tra stranieri. Intorno alle 21 in via Romagnoli - non lontano dal locale dove giusto una settimana prima in una lite era spuntato un coltello e un marocchino era stato picchiato a sangue - due sconosciuti hanno aggredito un tunisino di 38 anni, un volto noto alle forze dell'ordine per spaccio, finito ieri sera in ospedale con diverse ferite da arma da taglio al torace e al collo. A dare l'allarme sono stati alcuni passanti che hanno assistito alla zuffa in strada: all'arrivo delle pattuglie della Squadra Volante c'era solo la vittima che non ha fornito l'identità degli autori dell'agguato, tantomeno il movente. Era cosciente il nordafricano quando è stato soccorso da un'ambulanza del 118, ma i medici del pronto soccorso non hanno ancora sciolto la prognosi.